CUNEO CRONACA - A partire da lunedì 1° agosto i turisti italiani over60 che soggiornano in Piemonte potranno ricevere la quarta dose di vaccino contro il Covid19 presentandosi ad accesso diretto presso i centri vaccinali del territorio.

Sarà necessario presentare un documento attestante la storia vaccinale Covid (nel caso non si avessero pregresse vaccinazioni in Piemonte) e compilare l’autocertificazione (sarà scaricabile dal portale regionale) sull’intervallo minimo di almeno 120 giorni dalla terza dose o dalla data di un test positivo al Covid contratto dopo la terza dose.

Ad oggi gli over60 non fragili con domicilio sanitario in Piemonte che hanno aderito alla quarta dose sono oltre 43.000. La maggior parte (ovvero quasi il 90%) ha già ricevuto l’appuntamento per la somministrazione entro 10 giorni da quando ha preaderito sul portale regionale e 16.000, ovvero più di un terzo, sono stati già vaccinati.

Inoltre, per la 1° dose over 12 (ad esclusione del vaccino Novavax per il quale occorre la preadesione sul portale regionale) e per la 3° dose booster (per chi ha maturato i 120 giorni dal completamento del ciclo vaccinale primario) e per 4° dose booster over 80 (per chi ha maturato 120 giorni dalla 3° dose) sarà possibile effettuare l’accesso diretto nei seguenti centri vaccinali dal 1° al 31 agosto:

Savigliano: Ospedale S.S. Annunziata via Ospedali n° 9 presso la sala prelievi lunedì dalle 15.30 alle 16.30 escluso il 15/08 (numero massimo di accessi diretti 20).

Saluzzo: Ospedale Civile Via Spielberg n° 58 presso Sala Archivio 1° piano venerdì dalle 15.30 alle 16.30 (numero massimo di accessi diretti 20).

Mondovì: Ospedale Regina Montis Regalis via San Rocchetto n° 99 presso la sala prelievi giovedì dalle 15.30 alle 16.30 (numero massimo di accessi diretti 20).

Cuneo: c.so Francia 10 ex Villa c/o SISP secondo piano nelle giornate del 3.9.10.17.23.24.30.31 agosto dalle 14.30 alle 16.30 (numero massimo di accessi diretti 20).

L’accesso diretto è previsto unicamente presso l’Ospedale Ferrero di Verduno (orario 12.30-13.30) per le prime dosi, le terze dosi (primo booster) e per la quarta dose (secondo booster) delle persone di età pari o superiore a 80 anni.

Si ricorda che le persone tra 60 e 79 anni, per accedere alla somministrazione della 4° dose del vaccino contro il Covid, devono preaderire sul portale www.ilpiemontetivaccina.it e riceveranno l’sms con l’appuntamento entro 10 giorni presso uno dei centri vaccinali Asl. 

In alternativa, dopo aver preaderito sul portale potranno recarsi in una delle farmacie che hanno manifestato la disponibilità e prenotare la dose. Sarà possibile anche rivolgersi al proprio medico di famiglia se vaccinatore.