CUNEO CRONACA - L'Italia e la nostra regione si trovano al confine tra l'anticiclone atlantico e una profonda area depressionaria artica in discesa dalla Scandinavia. Tale configurazione favorisce l'innesco di intense correnti nordoccidentali in quota, a cui saranno associate deboli nevicate sui rilievi di confine e condizioni di foehn nelle vallate fino a giovedì mattina. Successivamente è attesa una generale attenuazione della ventilazione con passaggi nuvolosi nella giornata di venerdì.

In particolare, come riferisce Arpa nel bollettino, per mercoledì è previsto cielo generalmente sereno con addensamenti su settori alpini nordoccidentali e settentrionali di confine. Deboli nevicate sulle creste di confine dei rilievi alpini nordoccidentali e settentrionali, in modesta intensificazione in tarda serata.

Giovedì al mattino cielo in prevalenza soleggiato con addensamenti sulle creste al confine con la Svizzera, nella seconda parte della giornata aumento irregolare della nuvolosità. Residue deboli nevicate sulle creste di confine comprese tra Alpi Lepontine e Alpi Graie al mattino. Venerdì nuvolosità irregolare al mattino, residua sui rilievi alpini settentrionali al pomeriggio. Precipitazioni assenti.

(Immagini tratta dal bollettino di Arpa Piemonte)