CUNEO CRONACA - Con la presentazione e la consegna alla città, è stato pubblicato online il dossier di candidatura di Saluzzo con le Terre del Monviso a Capitale italiana della cultura 2024. Una montagna di futuro - il titolo del dossier di Saluzzo Monviso 2024 - è il risultato di un processo collettivo di ascolto e condivisione. Nella logica della trasparenza e della partecipazione, che ha contraddistinto l’intero percorso di candidatura, il dossier è accessibile a tutti, liberamente, QUI.

«Saluzzo Monviso 2024 – spiega il sindaco di Saluzzo, Mauro Calderoni – è una grande opportunità di riflessione interna che mettiamo al servizio del paese. In un momento in cui, causa pandemia, si riflette molto sul ritorno ai borghi, ai paesi, alle aree interne, questi territori che sono marginali dal punto di vista istituzionale sono in realtà grandi laboratori di pensiero, di elaborazione politica e culturale. Saluzzo Monviso è una candidatura dell’area vasta, pedemontana cuneese e di tutto il Piemonte, che vuole rimettere al centro del dibattuto pubblico nazionale le aree interne, rurali, montane».

«4 dicembre 2020 - 4 dicembre 2021: un anno esatto dopo – aggiunge Paolo Verri, direttore pro bono Saluzzo Monviso 2024 – il dossier di candidatura è stato realizzato nei tempi previsti, consegnato al ministero per le valutazioni che arriveranno per la prima fase entro il 18 gennaio e per la seconda fase entro il 15 marzo 2022. Avevamo però una promessa ben più grande: fare il dossier insieme alla comunità, per la comunità e restituirlo alla comunità e sabato 4 dicembre l’abbiamo consegnato a tutti coloro che hanno collaborato, cittadini, imprese, istituzioni, giovani, insegnanti. È stata una cavalcata bellissima, nonostante le tante difficoltà riscontrate in un anno fortemente segnato dalla pandemia. I primi mesi abbiamo potuto lavorare soltanto da remoto, ma poi ci siamo incontrati molte volte, fino all’organizzazione di un grande town meeting che ha richiamato oltre 300 partecipanti. Il dossier è il risultato di questo immenso lavoro e noi ne siamo davvero orgogliosi».

Nelle prossime settimane saranno annunciati gli appuntamenti di Saluzzo Monviso 2024 di avvicinamento al 18 gennaio 2022, quando la commissione istituita dal ministro della Cultura Dario Franceschini esaminerà le 23 candidature pervenute e selezionerà i 10 progetti finalisti che saranno invitati alle audizioni pubbliche.