CUNEO CRONACA - Al centro della manifestazione sulla neve, a Cuneo, il discorso del rispetto per il lavoro di chi opera o investe sulla montagna. Ma anche la fatica e il sudore di artigiani, commercianti e albergatori che hanno dovuto superare difficoltà come l'alluvione del 2-3 ottobre 2020, un colpo basso per la località sciiistica cuneese.

E' stato un inverno insolitamente innevato, la delusione quindi è doppia. Tante le proposte giunte dai Comuni montani, puntualmente "respinte" dai vari Dpcm. Le piste erano pronte, la sicurezza si sarebbe riuscita a garantire. Ci vorrà molto tempo per riprendersi. Speriamo nel grido del popolo della montagna.