CUNEO CRONACA - Arrivano le navette della neve a Prato Nevoso (Cuneo). La stazione ha siglato un’intesa con Trenitalia per rafforzare i collegamenti diretti con Torino e con la Liguria. Meno automobili per raggiungere le montagne di Prato Nevoso e in alternativa un comodo abbinamento treno + autobus. Aiuterà anche i liguri che devono fronteggiare gli ormai noti problemi di collegamento delle autostrade che dalla A10 alla A6 troppo spesso allungano i tempi di percorrenza per lo sci.

Il nuovo servizio bus integrativo conterà su otto corse giornaliere tra Mondovì e Prato Nevoso e sarà attivo per 67 giorni a partire da Santo Stefano fino al 25 aprile. Prezzo del biglietto andata e ritorno di 10,00 euro. Il primo autobus della neve partirà dalla stazione ferroviaria di Mondovì alle 9.30: raccoglierà i turisti in arrivo con il treno delle 9.19 da Savona e quelli di Torino delle 9.26. (Tutti gli orari nella seconda immagine). Gli autobus saranno in funzione tutti i giorni delle vacanze di Natale a partire dal 26 dicembre, poi a seguire nei weekend. Faranno tappa anche a Mondovì, in piazza della Repubblica, per consentire anche ai monregalesi di andare a sciare partendo direttamente dalla città. Poi saliranno verso Prato raccogliendo anche clienti a Villanova, Frabosa, Miroglio.

Gian Luca Oliva, amministratore delegato della Prato Nevoso spa: “Si tratta di un servizio importantissimo che i turisti ci chiedono da anni. L’accordo è frutto di una sinergia con il comune di Mondovì,  i commercianti di Prato Nevoso e Mondovì che ringraziamo per la disponibilità e la collaborazione. I bus della neve sono un’iniziativa unica sotto questo punto di vista perché non sono finanziati da fondi pubblici ma sono l’esito di un’intesa privata, portata avanti dalla nostra società. Con questa nuova offerta intendiamo garantire un servizio puntuale, ecologico, comodo a anche a quanti sceglieranno l’alternativa all’auto per raggiungere il nostro paradiso dello sci”.