CUNEO CRONACA - Sono oltre 700 le librerie italiane che, negli ultimi due anni, si sono unite su Bookdealer per trovare un’alternativa etica e sostenibile - anche economicamente - ad Amazon. Perché vendere e acquistare libri on-line si può (e si deve), senza però dimenticare le persone o perdere il contatto umano. Bookdealer è una piattaforma che permette alle librerie indipendenti di vendere sul web in maniera etica, costruendo un rapporto diretto con i lettori. Perché i libri sono consigliati dal libraio, non dall’algoritmo. E da loro consegnati a mano direttamente a casa.

Giuseppe Cavaglieri è un giovane libraio indipendente e dal suo amore per i libri è nata nel settembre 2021 a Saluzzo, in provincia di Cuneo, L’Ortica. “Nella vita – racconta Giuseppe – ho due grandi passioni, la musica e i libri. Nel 2021 ho abbandonato il mio lavoro di discografico e ho scelto di dedicarmi ai libri, aprendo l’Ortica”L’Ortica è una piccola, fornitissima libreria nel centro di Saluzzo dove la selezione dei titoli è fatta con grande amore.

Molto curata la sezione infanzia, soprattutto perché il primo, esigentissimo lettore è il figlio di Giuseppe, che a soli tre anni è già un critico severo. Proprio per l’infanzia è nata la “cassetta della nascita”, una cassetta di legno delle frutta piena di libri che possono accompagnare il bambino dal suo primo giorno fino a 4 anni. Un regalo sempre apprezzatissimo.

Tra le proposte che ormai non possono mancare – anche online su Bookdealer – ci sono i pacchetti a sorpresa. L’idea è quella di farsi guidare dal libraio sulla base di poche, semplici informazioni. Basta inserire una parola chiave - ad esempio, “viaggio”, oppure “avventura” – scegliere il prezzo che si vuole spendere e fidarsi per aggiudicarsi al buio alcuni tra i migliori titoli delle case editrici indipendenti italiane.

“Con i pacchetti a sorpresa – dice Giuseppe - abbiamo un grandissimo successo anche online e serviamo clienti in tutta Italia. Per le piccole librerie è faticoso contrastare la concorrenza di Amazon. Io so bene che la chiave del successo sono le persone e il rapporto che riusciamo a costruire con loro. Un rapporto che va oltre il semplice venditore/consumatore ma si consolida e cresce di lettura in lettura grazie soprattutto ai consigli personalizzati, alle consegne fatte (in bicicletta) in giro per Saluzzo attraverso le quali trovare sempre il tempo di scambiare due chiacchiere e confrontarsi. Cose che Amazon non può offrire. Quando ho conosciuto i ragazzi di Bookdealer abbiamo subito capito che questa giovane startup faceva al caso nostro. Ed eccoci ancora qui”.

"Nonostante tutto non ci siamo mai arresi e così tutti i lettori che conoscono il valore delle librerie sotto casa e della possibilità dello scambio reciproco. In questi anni grazie a Bookdealer abbiamo venduto tanti libri online e siamo arrivati anche molto lontano. Ora lavoriamo soprattutto con il territorio mettendo a disposizione la nostra passione e raggiungendo i nostri clienti anche in vacanza”.