CUNEO CRONACA - A Fossano, in provincia di Cuneo, il sindaco Dario Tallone lancia il bando per la didattica a distanza. Ad annunciarlo è stato lo stesso primo cittadino durante l'intervento di apertura del Consiglio comunale del 29 marzo. «La priorità è il ritorno alla normalità, ritorno alla normalità che passa anche attraverso il ritorno tra i banchi dei nostri studenti, un ritorno a scuola che darebbe loro la possibilità di ritornare a riallacciare rapporti sociali, cosa fondamentale per lo sviluppo e la crescita. Ma prima serve un aiuto concreto per le famiglie che hanno sostenuto spese per la didattica a distanza negli ultimi 12 mesi».

«Nella giunta del 25 marzo - prosegue Tallone - abbiamo dato mandato agli uffici di individuare le risorse e istituire un bando che darà la possibilità a tutti di ricevere dei contributi a favore della didattica a distanza. Nelle prossime settimane verrà predisposto e pubblicato sul sito web del Comune il bando con il quale metteremo a disposizione 100.000 euro a favore delle famiglie fossanesi con alcuni semplici requisiti quali ad esempio l'aver acquistato un apparecchio per la didattica a distanza dal 1 marzo 2020 al 29 marzo 2021» ha spiegato il primo cittadino, che poi ha ringraziato anche la Giunta e gli uffici comunali per l'impegno durante questa fase dell'emergenza, ha anche anticipato altri interventi che verranno messi in atto nelle prossime settimane.

Considerate le tempistiche tecniche e la necessità di portare tale cifra in variazione di bilancio il bando uscirà tra la fine di aprile e l'inizio di maggio.