CUNEO CRONACA - Domenica 19 settembre il Comune di Casteldelfino organizza, in collaborazione con il Parco del Monviso e la Riserva della Biosfera transfrontaliera del Monviso Unesco, un’escursione per tutti nel Bosco dell’Alevè, dalla borgata Alboin di Casteldelfino, in provincia di Cuneo, ai laghi Secco e Bagnour. L’evento, al quale prenderanno parte numerosi amministratori locali e personale del parco, si svolge in occasione della presentazione del progetto comunale "La mulattiera dei laghi". 

Il ritrovo è previsto alle ore 9 presso il municipio di Casteldelfino, da dove sarà attivo un servizio navetta mediante il quale i partecipanti verranno trasferiti alla borgata Alboin, dalla quale prenderà il via l’escursione a piedi. Alcuni equini accompagneranno i partecipanti e saranno a disposizione per il trasporto degli zaini. Alle ore 11.30, nei pressi del rifugio Bagnour, il sindaco di Casteldelfino Alberto Anello presenterà il progetto "La mulattiera dei laghi", che prevede l’allestimento di un nuovo punto di accesso attrezzato alla cembreta dell’Alevè e una serie di iniziative collegate con l’olio balsamico e rigenerante del pino cembro e rivolte alla frequentazione della montagna da parte di disabili. A seguire, ai partecipanti verrà offerto un pranzo a base di polenta e salsiccia presso il rifugio Bagnour. Alle ore 15 è previsto il rientro verso borgata Alboin, dove l’escursione si concluderà con un ultimo ritrovo presso La Misun de Ciafrè La Locanda di Alboin. 

In caso di maltempo la giornata prevede l’accompagnamento al Centro Visita Alevè del Parco del Monviso e a seguire la presentazione del progetto “La mulattiera dei laghi” presso il salone del municipio e il pranzo presso La Misun de Ciafrè La Locanda di Alboin. Per l’ingresso al Centro Visita Alevè e per il pranzo è richiesto il Green pass. La partecipazione è gratuita ma è richiesta la prenotazione, da effettuare presso il Comune di Casteldelfino (0175.95126; info@comune.casteldelfino.cn.it).