CUNEO CRONACA - E' stato durante l'inaugurazione del nuovo laboratorio per i tamponi Covid a Novara che il governatore del Piemonte Alberto Cirio ha fatto il punto sulla situazione sanitaria nella regione, in un contesto in cui il livello dei contagi farebbe presagire un picco fra la fine di ottobre e novembre. 

"Senza che si registrino soglie di criticità particolari - ha detto il presidente - i segnali della curva dei contagi sono preoccupanti. Se questa si impenna, può farlo anche in 10 giorni". Occorre la massima cautela. La pressione della scuola è altissima: l'obiettivo è di arrivare a fare a 10mila test al giorno.