CUNEO CRONACA - Coronavirus, firmato dal presidente del Consiglio Conte un nuovo Dpcm che entra in vigore lunedì 26 ottobre e rimane valido per un mese, fino al 24 novembre. Per la provincia di Cuneo e tutta l'Italia siamo di fronte a un semi-lockdown. (Clicca QUI per leggere il testo completo)

 

Bar e ristoranti rimangono aperti tutti i giorni, con orario possibile dalle 5 ma soltanto fino alle 18, quando dovranno obbligatoriamente abbassare le serrande. Resta consentita anche dopo quell'ora la ristorazione alberghiera.

 

La Dad (didattica a distanza) per le scuole superiori è prevista per almeno il 75% degli studenti, in modo da far scendere il numero degli alunni che ogni giorno fruiscono dei pullman e degli altri servizi pubblici di trasporto.

 

Stop a cinema, teatri, piscine e palestre.

 

Non c'è una chiusura nazionale per i centri commerciali, ma varie regioni tra cui il Piemonte l'hanno comunque già disposta per i fine settimana (esclusi alimentari, farmacie e altri servizi essenziali).

 

Raccomandato a tutti di non spostarsi se non per motivi di lavoro, studio, salute, necessità.

 

Alle 13,30 di domenica 25 Conte in diretta da Palazzo Chigi ha illustrato le misure del nuovo Dpcm.

 

(Foto tratta dal sito del governo-presidenza del Consiglio dei ministri)